Autoscatto

My Tilt Shift Mod.

Posted in Senza Categoria by marko on 04/09/2009

TSMood_01

My Tilt Shift modification

Sono un fotografo che proviene dalla vecchia scuola e Polaroid, Banchi Ottici e le pellicole era il miei compagni di gioco abituali.

Quando un po di tempo fa mi sono avvicinato alla fotografia Digitale, ne ho colto subito gli enormi vantaggi, ma ho notato anche come i nuovi giochi con cui avrei lavorato in futuro, mi lasciavano parecchio deluso nei risultati. Abituato a lavorare e fare ricerca su ottiche antiche, grana e piani focali, questo nuovo mezzo, non mi dava troppa soddisfazione in questi campi.

Mi decisi allora di attrezzarmi seriamente ed affrontare il problema ( solitamente per i lavori digitali infatti, noleggiavo le macchine fotografiche e mi avvalevo di ottimi operatori digitali, ma così sarei sempre stato portato dello strumento e non il contrario).

Per la tipologia di lavoro che intendevo effettuare mi sono dotato di una Canon Eos 1 DS Mark III, che monta un sensore di tutto rispetto e mi permette di lavorare in leggerezza rispetto a sensori più grossi e a volte inutulmente potenti. Chi mi conosce e conosce il mio modo di lavorare , sa che utilizzo esclusivamente la luce del sole come fonte di illuminazione, e prediligo gli esterni alle sale di posa. C’era solo uno studio che amavo in modo particolare: il daylight di Industria, che aimè ha chiuso i battenti…

La Mod è iniziata quando un amico fotografo ( jean marie francius ) mi ha fatto vedere che stava cercando di attaccare al retro di un soffietto di un banco ottico, un corpo di una macchina digitale. Mi sono subito messo al lavoro e con un po di pezzi che avevo e il caro ebay, ho assemblato il mio Tilt Shift per DSLR. Per prima cosa , lavorando io con Pentax 6X7 e le sue meravigliose ottiche, ho deciso di lavorare con questo passo. Mi sono procurato un soffietto, smontando un vecchio paraluce che avevo in passato.
Mi sono ritagliato due pezzi di policarbonato nero, trovato in una ferramenta fornita, che ho poi sagomato e forato per farci entrare due tubi di prolunga. nella parte frontale ho sistemato il tubo di prolunga della Pentax 6×7, mentre nella parte posteriore un tubo di prolunga canon ( di fattura cinese, ma per quello che serviva a me va benissimo) trovato su ebay per pochi euri.
Il tubo di prolunga Canon mi servirà per attaccare il soffietto al corpo macchina. Nella parte frontale, al tubo di prolunga ora posso attaccare tutte le mie ottiche Pentax. Ma la mia ricerca non si ferma qui. Avendo io una passione per le vecchie ottiche per banchi, non trattate per il colore, mi sono procurato dei tappi Pentax 6X7.

Dopo averli forati, ho iniziato ad incollarci le ottiche ( con una colla speciale molto simile al silicone nero, ma con una resistenza maggiore ). Mi sono quindi creato un piccolo corredo di ottiche antiche. Per finire mi sono fatto una maniglia in legno come quelle che ho sulle mie Pentax, più per una questione estetiche che non una pratica.

Per risolvere il problema di tenere il soffietto fisso, mi sono procurato ad Bievre ( il mitico mercatino che si tiene fuori Parigi a giugno ) un magic arm, che ho poi fissato all’attacco del cavalletto della Canon e al Tilt shift. Con questo sistema sono in grado di controllare il movimento del soffietto e ripetere le distorsioni volute in altre immagini.

TSMood_06

Ecco il mio sistema modificato. Adesso tocca a voi! Buona mod!

Marko

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: